1. Validità
a) La previa accettazione del presente regolamento contrattuale è condizione per la conclusione e/o l’esecuzione di qualsivoglia contratto da parte di Omnipel.
b) Tutte le forniture sono regolate dalle presenti condizioni generali.
c) Le presenti condizioni sono destinate a prevalere su qualsiasi altro regolamento contrattuale.

2. Conclusione del contratto
a) Gli ordini di acquisto ricevuti vengono considerati proposte ferme e irrevocabili.
b) Ricevuto un ordine di acquisto, Omnipel provvede ad inviare una “conferma d’ordine”, con cui dichiara le condizioni a cui è disposta ad evadere lo stesso.
c) Il contratto si intende concluso, e la merce viene approntata, quando Omnipel riceve, entro un tempo ragionevole, l’accettazione della propria “conferma d’ordine” tramite sottoscrizione del modulo inviato.
d) Quando è chiesto un pagamento anticipato, l’efficacia del contratto e l’inizio della produzione sono condizionati dal ricevimento dello stesso.
e) Un ordine non può essere revocato se non espressamente pattuito ed autorizzato da Omnipel e, in ogni caso, dopo che sia stata avviata la produzione.

3. Adempimento del contratto, risoluzione e recesso
a) Ogni inadempienza del compratore dà diritto ad Omnipel di recedere dal contratto e di sospendere qualsiasi fornitura in corso.
b) In caso di ritardato pagamento decorrono automaticamente gli interessi moratori di cui all’art. 5 Dlgs. 231/2002.
c) In caso di forza maggiore o di altri eventi che rendano più difficile e/o più oneroso l’adempimento, compresi scioperi e scarsità/aumento dei prezzi delle materie prime, Omnipel si riserva la facoltà di differire le consegne o di recedere dal contratto.

4. Consegne
a) Il termine di consegna è considerato indicativo e passibile di variazione in ragione di 14 giorni. Sono salvi eventi di forza maggiore e/o difficoltà di reperimento dei materiali, indispensabili per le lavorazioni, non imputabili ad Omnipel.
b) In nessun caso, l’eventuale ritardo nella consegna legittima il compratore a richiedere indennizzi o risarcimenti di sorta.
c) Omnipel adempie la propria prestazione rimettendo la merce al vettore.
d) La merce viaggia sempre a rischio dell’acquirente  anche quando venduta CIF.
d) L’Acquirente deve prendere in consegna le merci anche in caso di consegne parziali o successive alla data convenuta. Saranno a carico dello stesso tutte le spese generate dal mancato ritiro della merce.

5. Quantità e qualità dei prodotti
a) Sono accettate tolleranze in ragione del 10%, in più o in meno, sulla quantità di merce fornita rispetto a quella indicata nel contratto.
b) Sono accettate tolleranze in ragione del 10%, in più o in meno, su peso ed altezza della merce fornita rispetto a quanto indicato nel contratto.
c) Si applicano le tolleranze d’uso per la qualità della merce, (colore, finissaggio etc.). La coloritura può variare da bagno a bagno.
d) Omnipel si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche migliorative al prodotto.
e) La variazione di quantità, qualità, caratteristiche del prodotto nei limiti delle tolleranze indicate, e/o in quelle d’uso, esclude la garanzia per vizi.
f) Per la vendita su campione, il reclamo relativo alla qualità della merce deve essere accompagnato dal campione originario. Circa colore, finissaggio, altezza, peso, percentuale di materia prima, il compratore accetta quelle variazioni, rispetto al campione, tecnicamente inevitabili o commercialmente accettate.

6. Reclami e garanzia per vizi
a) Gli standard di qualità sono sempre determinati in base alla campionatura. Sono accettate tolleranze del 10% applicate sulla quantità, peso e altezza di merce fornita rispetto a quella indicata nel contratto.
b) Omnipel non può essere ritenuto responsabile nel caso in cui la merce non sia adatta all’utilizzo stabilito dall’Acquirente.
c) I reclami per difetti visibili devono essere notificati per raccomandata  entro 8 giorni dalla data di ricevimento della merce. Nessun reclamo sarà riconosciuto su merce in qualche modo già manipolata dall’Acquirente.  I reclami per difetti occulti debbono essere notificati entro 8 giorni dalla loro scoperta e non più tardi di 6 mesi  dall’effettiva data di consegna della merce.
d) L’obbligazione derivante dal reclamo in nessun modo può superare il valore della merce
e) Il venditore  ha diritto di ispezione e a proprio insindacabile giudizio ed in relazione allo stato e tipologia della merce potrà: fornire la merce mancante in caso di errore sulle quantità; riparare/ sostituire la merce viziata; concedere sconti sulle future forniture; emettere nota di credito e disporre il ritiro della merce
f) Il compratore decade da ogni garanzia nel caso in cui il prodotto sia stato tagliato, modificato o, in qualsiasi modo, rielaborato
g) La responsabilità di Omnipel  è limitata, in ogni caso, alla sola merce difettosa e al prezzo ricevuto.
h) Qualsiasi reso è accettato solo se preventivamente autorizzato da Omnipel

7. Competenza e giurisdizione
a) Per quanto non espressamente regolato si applicano le disposizioni del Codice Civile Italiano.
b) Qualsiasi controversia è rimessa alla cognizione esclusiva del Tribunale di Brescia.